Bici da Corsa e Mountain Bike

Pubblicato il: 17/08/2007

differenze fra queste 2 bici ce ne sono e tante, ma nell'uso pratico ? sicuramente andare in mb crea meno problemi che andare in bici da corsa, con la mb potete andarci anche a fare la spesa , con quella da corsa no. è un pò come la moto da strada e la moto da cross, sono belle entrambe, magari uno amerà di più una che l'altra. Ci sono ciclisti da strada che vomitano solo a sentire mountain bike, ma ci sono tanti altri (me compreso ) che ne hanno entrambe e ne usano in modo specifico tutte e due. in modo specifico vuole dire usare su strada la bici da corsa e fuoristrada l'altra, E' importante che entrambe abbiano le stesse regolazioni come altezza della sella ecc. per non  avere squilibri muscolari passando da una all'altra. Nessuno vieta di uscire su strada con la mb, però faticate da morire e andate 3-5 km ora di meno. in compenso avrete meno stress alla schiena perchè la bici da fioristrada avrà la forcella ammortizzata e le gommone morbide. non bisogna avere preconcetti, meglio una o meglio l'altra perchè bla bla bla,!!! sono 2 cose diverse, è bellissismo avventurarsi in un bosco con stradine appena accennate e salite che a vederle fanno girare la testa, tratti di single treck che assomigliano a gare di trial, questa è la vera mountain bike fuori strada, sia inteso come tranquille strade bianche di campagna che bosco e percorsi difficili tipo piste di sci da fondo in montagna. Dall'altro lato mettere la tutina aderente e tirare fuori dal garage il gioiellino di 8 kg con le gommine durissime, e pedalare in assenza totale di rumori meccanici con il conta km sempre sopra 30 orari, vedere in discesa segnare 70- 80 e fare in una sola uscita 80 -100 km, affrontare salite stradali con il padellone e spingere come forsennati a medie assurde fino a che la salita non finisce,beh, anche questo ha il suo fascino, e che fascino. Io penso che non bisogna avere preconcetti, bisogna provare poi uno può giudicare. Quale comperare? io sconsiglio quelle da grandi magazzini (100 200 euro per capirci) rischiate di rimanere con la bici divisa in 2 tronconi, e sconsiglio anche i gioiellini da 4000 euro almeno che non avete soldi da buttare, il giusto sta nel mezzo, per le mountain bike la fascia ideale è quella intorno ai 800-1000 euro per le bici da corsa 1000-1200 euro , con queste cifre avrete un mezzo non leggerissimo ma estremamente sicuro ed affidabile pronto in futuro per eventuali upgrade dei componenti. le bici da corsa avranno telaio in alluminio e forcella in carbonio con gruppo scimano 105 o campagnolo veloce, le mb avranno telaio in alluminio e gruppo scimano deore o LX con qualche pezzo di XT e se siete fortunati potete spuntare anche i freni a disco.

  Google




Categoria: Bici
comments powered by Disqus