Bicicletta (mountain bike) e Corsa a Piedi (maratona)

Pubblicato il: 17/08/2007

possono coesistere queste 2 cose ? ad alto livello sicuramente no perchè il modo di lavorare dei muscoli è diverso ed inevitabilemete vanno in conflitto , ma a livello amatoriale si può passare tranquillamente da uno sport all'altro anche a distanza di un giorno. ci sono però alcune premesse da fare: la persona deve aver praticato entrambi gli sport suddetti poi se il giorno prima avete fatto una gara di corsa impegnata scordatevi di andare il giorno dopo in bici in modo decente, perchè non andrete e avrete dolori alle gambe. la mia esperienza insegna che conviene dividere le due cose secondo la logica delle stagioni, cioè privilegiare la bici nella stagione calda che a correre col sole a picco non è molto indicato. Andare a piedi con il freddo poichè con una copertura anche leggera si sta bene mentre in bici per quanto vi copriate con atrrezzature antivento windstopper avrete sempre mani e piedi ghiacciati e la faccia lessa dal freddo. adedsso come premesso vado prevalentemente in bici, ieri un amico mi ha chiamato dicendomi che aveva voglia di correre, io ho accettato anche se erano 45 giorni che non correvo, ci siamo fatti 10 km ad andatura moderata e ho sofferto un legero indolenzimento alle gambe quando correvo e temevo di essere zoppo per una settimana invece fatta la doccia è passato tutto anche il giorno dopo niente. la bici allena anche per la corsa sempre che siete anche dei corridori a piedi. non illudetevi da ciclisti di correre come se nulla fosse. vi racconto cosa ho fatto alla mia prima corsa a piedi. premetto che facevo solo bici e andavo discretamente bene, era fine settembre di 23 anni fa e avevo sulle spalle 3500 km di bici da corsa (le mb ancora non c'erano), ho deciso di correre come facevano molti miei amici, prima uscita 8 km (4+4), all'andata andatura veloce (4,15-4,30 al km) correvo alla grande, al ritorno ho sentito che le gambe avevano qualcosa che non andava, rallentato e arrivato a casa a trascinoni, doccia , pranzo, e fatica boia ad alzarsi dalla sedia. morale paralizzato per una settimana, con la rampa delle scale fatta sempre a retromarcia causa dolore. quindi non fate come me, gradualità al'inizio, poi viene tutto da solo. se praticate le 2 cose insieme io non vedo grosse controindicazioni, personalmente prima di un impegno di corsa seria mi giovava farmi un paio di giorni prima un giro in bici, forse spezzava e potenziava , chissà fatto sta che andavo meglio. a questi sport potete aggiungerci in inverno anche lo sci da fondo, allenante e faticosissimo.

  Google




Categoria: Bici
comments powered by Disqus