Windows 8 installazione fallita

Pubblicato il: 05/12/2012

Eccoci di nuovo a smanettare con i sistemi operativi, ora è la volta di windows 8. ecco le mie vicissitudini e i consigli per meno esperti. Decido di approfittare dell'offerta di 29 euro per l'upgrade e compero il software, o meglio tento di comperare perché il sito di acquisto imperterrito non mi accetta il pagamento con 3 carte diverse e 3 email diverse, a niente è valsa l'assistenza che dicevano di abbassare la protezione del sistema, disattivare l'antivirus ecc.ecc. La soluzione l'ho trovata scrivendo in maiuscolo  (io scrivevo tutto in minuscolo e evidentemente non gli piaceva) ed è una follia!

Scarico questo benedetto W8 e alla fine mi chiede se voglio installare subito, più tardi o farmi l'iso per masterizzare il software, io a scanso di guai masterizzo, infatti provando a instalare subito mi si ferma al 88% in un disco secondario con sopra W7, comunque metto la iso e da dentro windows 7 faccio partire il cd dicendo di conservare il vecchio sitema operativo, fallito ancora al 88% disperato seguendo google e consigli vari aggiorno w7 (che era perfetto), poi aggiorno tutti i drive possibili: fallito ancora all'88% comincio seriamente a preoccuparmi, aggiorno il bios e nulla sempre fallito, a questo punto la soluzione, visto che non si installa salvando il vecchio sitema operativo dico di piallare tutto e installare , niente fallito all'88% e neanche dai log di installazione si capisce il motivo del fallimento.

Morale formatto il disco, reinstallo W7 e lo aggiorno accuratamente, faccio partire questa volta il boot da CD e l'installazione va in porto (prima partivo con l'installazione da dentro windows 7). Per un installazione sicura: aggiornate il vecchio sistema operativo con i drive ultimi delle periferiche che avete fate partire il pc dal cd (boot da cdrom) scegliete l'opzione di sostituire il sistema esistente. dopo 3 giorni infernali mi ritrovo con il mio Windows 8 sul secondo disco di appoggio mentre nel principale la versione seria di windows 7. Inutile dire che sono stato 3 giorni a frugare di brutto con W8 e devo dire che una volta capito il meccanismo si va benissimo anche senza schermo touch, quando mi sono sfogato riparto con Windows 7, prima amara sorpresa, il messaggio di non coerenza dei dischi, e via con la coerenza su tutti i dischi compresi quelli riservati al sistema (20 minuti) poi riparte normalmente, rivado in W8 e nessun problema. Ritorno a windows 7 e di nuovo problemi di coerenza altri 20 minuti.

A questo punto deduco che W8 e W7 su due dischi diversi hanno problemi di boot e si aggiustano a vicenda, e la cosa non va bene. ma ancora peggio quando vado a ripartire con W8...... non parte più e tra le decine di opzioni per rimettere le cose a posto nessuna ha funzionato, e io non sono proprio inesperto! disperato e decisamente arrabbiato riparto con W7 e niente non va neanche lui, compresi gli smanettamenti col il cd originale e il resto, parto con linux e mi vede normalmente il disco di W8 mentre non mi fa accedere a quello di W7. Questo credo che si spieghi con il fatto che W8 è un upgrade di W7 e quindi .....upgrada tutti i W7 che trova, incurante che magari uno ha 120 licenze di W7. però via! a frugare negli altri dischi del sistema non credo che sia ragionevole.

MORALE........ format del disco meraviglioso ssd dove avevo W7 serio ( nel secondo disco ne avevo uno di emergenza nel caso non mi partiva il principale, ma mai usato.....) e reinstallazione di W8 e il buono sta che con la stessa e mail di attivazione mi ha ripristinato tutto come era la vecchia versione (dovrebbe salvare tutto sul cloud) copia dei miei file personali che prudentemente avevo messo sul nas e ex disco di W8 tenuto come disco di appoggio con dentro W8 che non parte più. Ubuntu  installato sul disco di linux integro, e volevo vedere se smanettava anche quì! quindi i consigli sono:

1) per installare W8 usate il cd con boot da cd dopo aver aggiornato bene i drive e scegliendo di non mantenere il vecchio sistema

2)attenzione a chi ha più sistemi operativi in dischi diversi che danno problemi (staccate il disco che non usate e lasciatelo solo uno)

3)backup su disco esterno di tutto quello che volete conservare

4)APPLICATIVI VECCHI TUTTI VANNO AL 100% (almeno i miei) quindi non ho avuto nessun problema di compatibilità, le app ancora non le uso per ora lo uso come il 7 da desktop. Avrò sbagliato io, non voglio dare la colpa a nessuno ma certo che l'esperienza è stata allucinante fa l'altro anche altri non sono riusciti a installare da W7 ma solo facendo partire il pc dal cd e piallando il vecchio sistema, la cosa più grave da verificare è il conflitto di boot dai 2 sistemi operativi, mentre il disco di linux non ha subito danni anche se ha aggiunto il boot per W8 a presto la prova e i consigli di Windows 8

  Google




comments powered by Disqus