New Balance 880V4 prova su strada

Pubblicato il: 23/10/2014

Da molto tempo mi era presa la voglia di trovare qualcosa di alternativo alle mie care Asics Nimbus 15, non che fossi rimasto deluso da questa scarpa, ma semplicemente per cambiare marca dato che ho avuto una marea di Nimbus in questi ultimi anni. Cercavo una scarpa per uno che corre con appoggio neutro, 70 kg, ritmo 4,50-5,30/km e 64 anni, quindi protettive e ammortizzanti per percorsi 10-20km La scelta è caduta sulle New Balance 880V4. e non è stato semplice scegliere, ma vi racconto tutto dall'inizio.

Naturalmente sono andato dall'amico Bruno titolare della Zona Olimpica, che è il mio negozio di fiducia per le scarpe da corsa, sono andato alle 15,30 appena aperto dato che è l'orario che permette di fare le cose con calma, e ero indeciso fra le Brooks Ghost 7  e le New Balance 880 oppure 1080. avevo come confronto ai piedi le fide Nimbus 15 così da confrontare le sensazioni.

Per prima ho provato le New Balance 1080 V4 ma sinceramente le ho sentite troppo secche, e mi hanno dato la sensazione di essere una scarpa concepita per ritmi veloci, ci ho fatto qualche decina di metri di corsa e devo dire che mi andavano bene, ma non ero convinto, poi le Brooks Ghost 7, ma già da fermo non le sentivo mie, quindi scartate subito, infine le New Balance 880, queste appena messe era come se avessi ai piedi le mie fide Asics, stessa ammortizzazione e morbidezza ma con la netta differenza che sentivo le punte enormemente rialzate rispetto al suolo, una sensazione strana, quindi almeno staticamente ero perplesso, poi un centinaio di metri di corsa sono bastati a convincermi all'acquisto, scarpe fluide e morbide all'impatto con la calzata perfetta. Ho sborsato 100 euro e sono tornato a casa soddisfatto e felice oltre che smanioso di provarle.

La prima cosa che ho fatto all'arrivo a casa, è stato il peso, ho preso in prestito la preziosissima bilancetta digitale da cucina della moglie che ha sentenziato 309 grammi per la misura 10,5 (stessa misura di sempre, quindi calzano standard), forse e dico forse sono leggermente strette sul collo del piede ma credo che siano solo da rodare, una cosa mi ha lasciato basito, credevo fossero molto più pesanti, ma in realtà pesano meno delle 1080 ed io ero sicuro dell'esatto contrario. Con questo peso hanno una capacità ammortizzante veramente eccezionale, sicuramente derivata dalle tecnologie ultime adottate dalla casa che le produce.

Il colore come vuole la moda di questi ultimi anni non passa certo inosservato, anche se sono bianche, hanno delle strisce arancio e giallo fosforescente che si vedono da 1 km, ma almeno quando c'è poca luce ti notano! per chi è pignolo dirò che il drop è 12  almeno così dice la casa, mentre la parte sotto della scarpa ha la zona centrale quella di appoggio fatta con gomma di colore e consistenza diversa; ed ora la prova su strada.

Li ho provati inizialmente con 6 km di camminata, giusto per un minimo di rodaggio, niente di particolare da segnalare, la rullata della camminata è completa e ci si cammina bene, poi lasciata la moglie ho messo la roba da corsa e ho fatto 10 km, i primi a passo lento poi via via medio e veloce.

per la corsa lenta sono perfetti veramente sono scarpe fatte per questo, ritmi bassi peso medio altino e percorsi lunghi, questa è la morte sua, poi piano piano aumentando l'andatura si apprezza la leggerezza della calzatura, il passo scorre veloce e non danno nessun problema, sono adatti anche per il mio medio (5,10/km) alla fine gli ultimi km ho accelerato e anche sul ritmo elevato almeno per me ora (4,40) il passo è leggero e in spinta magari sarà merito della punta rialzata ma io mi trovo bene e spingo forte.

 Certo ad essere pignoli non hanno la reattività che ci si dovrebbe aspettare da una scarpa adatta a ritmi più elevati ma è giusto e normale così, comunque io andavo alcuni secondi più veloce che con le Nimbus, forse a causa della leggerezza o semplicemente perché oggi ero in palla più del solito, ma se consideriamo che era la prima uscita sono rimasto molto soddisfatto. In definitiva se volete una scarpa molto morbida e protettiva adatta alle uscite lunghe e medie; potete prendere la New Balance 880 in seria considerazione va veramente bene, ammortizzata a dovere e di peso leggero si adatta magnificamente al piede lo fascia alla perfezione e non costringe le dita.

 

  Google

 

 


Categoria: Corsa a piedi
comments powered by Disqus