Salomon xa pro 3d ultra gtx

Pubblicato il: 18/02/2013

 

Come sapete io di norma preferisco correre in inverno e biclettare d'estate, non disdegno però anche belle sedute di camminate veloci a circa 6,5 - 7 km/h Il problema delle camminate è che sono in netta difficoltà con le scarpe. mi spiego: corro tranquillamente 15-20 km con le Asics Nimbus 13 o le Cumulus 12, senza nessun tipo di problema, ma se faccio 15-20 km a camminare con le stesse scarpe verso la fine della camminata accuso bruciore intenso alla fascia plantare di entrambi i piedi. Mi fa male l'avanpiede , ma non dolore, come una sorta di calore intenso o pizzicolio che passa dopo alcune ore. Chiaramente per fare 20 km a camminare ci vogliono 3 ore , e questa forse è la causa scatenante del fastidio, ho provato a camminare con le fide scarpe da trekking ( tecnica ) e il fastidio lo accusavo ma almeno un ora e mezzo più tardi, a questo punto ho concluso che era una questione di scarpe. scarpe da corsa per camminare non vanno bene per più di un paio di ore. allora mi sono dedicato alla ricerca di scarpe specifiche da walking...... impossibili da trovare in Italia, ci sono alcuni modelli della Asics ma non disponibili, soluzione: ripiegare su scarpe da trail running.

Questo tipo di scarpe oggi va di gran moda, sono create per le corse in montagna, quindi molti modelli hanno la membrana di goretex per renderle impermeabili, sono robustissime e hanno un gran grip, ce ne sono di diversi tipi un pò come quelle da runnning, da gara, da allenamento corto, da allenamento su lunghe distanze, ed è su questa categoria che mi sono basato, ho cercato una scarpa non estrema, ma protettiva e che era studiata per lunghi km fuoristrada. Sono andato al negozio (preparatissimo dopo una settimana di internet full time) e alla fine ero indeciso fra 2 modelli le Asics gel trail lahar gtx 4 e le Salomon xa pro 3d ultra gtx. le Asics stranamente sono risultate strettissime con il mio solito numero e sono dovuto passare dal 10.5 a 11,5 mentre le salomon andavano bene il solito 10,5. allora ho messo una scarpa di un tipo e una di un altro per capire meglio la differenza, bene, la Asics sembrava al piede una scarpa da corsa, mentre la Salomon sembrava al piede una scarpa da trekking, ho scelto la Salomon.

Le ho tenute 2 giorni al piede er andare in giro nonostante il colore atroce, mi sono messo la tuta per pudore, non si indossano neanche con i jeans! dopo aver sostituito le solette originali con le solette in gel della Iroman, un altro pianeta! sformate in 2 giorni ho fatto i miei primi 15 km con le nuove scarpe, bene vi devo dire che siamo in un mondo diverso, neanche il minimo disturbo, i sassi aguzzi li digeriscono come fosse asfalto, ho provato anche a farci 3 km di corsa ma obiettivamente sono dure e rigide per correre , forse perché abituato alle Nimbus o alle Cumulus, e pensare che sono da trail running, bohh! comunque ho fatto 2 uscite sempre di 15 km e sono perfette, ora che ho un pochino di tempo ne faccio una da 25 e vediamo alla 4 ora che succede ! vi tengo informati.

Ecco ripreso l'articolo iniziale dopo aver provato a fondo le scarpe riporto le impressioni stavolta con cognizione di causa. Sono fantastiche per camminare, ho fatto con loro la Francigena marathon di 42km senza il minimo problema in 7ore e 10, quindi ad andatura sostenuta, per strade sterrate e impegnative come pendenze senza un metro di asfalto. Per andare ancora meglio ho messo le solette in gel e devo dire che sono eccezionali, morbidose e reattive. Sono assolutamente impermeabili e nello stesso tempo non sono calde, nonostante la membrana impermeabile, con queste scarpe ho risolto i problemi di bruciore all'avanpiede dopo la terza ora di cammino, spariti del tutto e mai più ritornati anche dopo 7 ore continue di cammino. in montagna con sentieri ripidi e dissestati hanno una buona trazione e anche in discese ripide tengono bene. quindi prova positiva, decisamente da consigliare a tutti coloro che camminano davvero. Per quanto riguarda la corsa ... ci si corre ma obiettivamente a me mi sembrano molto rigide per correre , ma io sono abituato alle Asics Nimbus 15 che in confronto sono pantofole.

Dalle mie prove credo che siano adattissime anche per cose molto impegnative come per esempio Il Cammino di Santiago 850 km in 30 giorni, stiamo parlando di 25 km al giorno su strade impegnative come pendenze e fondo. Con la  membrana in goretex non temono neanche la pioggia o il fango, perchè se piove in quelle zone c'è tanto fango.... ma tanto!

  Google


Categoria: Corsa a piedi
comments powered by Disqus