Ecce Agnus Dei Io ho trovato il Santo Graal

Pubblicato il: 18/08/2011

In un altro articolo vi ho parlato di Marco Guglielmi, grande amico e appassionato di monete e storia del medioevo,

bene con questa recensione ve lo presento anche come scrittore

..

Sabato 9 luglio presso l’Arena Boscolo S. Pellegrino a Viterbo c'è stata  la  presentazione del romanzo storico “ECCE AGNUS DEI..IO HO TROVATO IL SANTO GRAAL!” , scritto da Marco Guglielmi, Magister monetae della Zecca di Viterbo. La trama del suddetto componimento si sviluppa in 33 capitoli a cavallo di due epoche (sec. XIII e XX) ove l’autore ha fantasiosamente profuso e miscelato reali fatti storici dell’illustre passato cittadino viterbese. Il libro è scritto per quanto riguarda la parte relativa ai dialoghi in dialetto Viterbese, comprensibilissimo anche per chi abita in zone distanti dal centro Italia perchè è praticamente un italiano volgare del 1200. Il protagonista Lorenzo è un viterbese di oggi con la passione smodata per le cose antiche , gli scavi archeologici...casalinghi e tutto ciò che riguarda il medioevo legato alla storia della sua Viterbo, proprio in uno di questi scavi batte la testa e rimane in coma, la sua coscienza però lo porta a vivere dal vero come assoluto protagonista i fatti storici vissuti da Viterbo nel 1240 e dintorni, vivendo così due vite parallele, una immobile nel letto dell'ospedale seguito dai suoi cari e l'altra nei panni di cavaliere proiettato nel 1240 che vive da protagonista gli avvenimenti di quegli anni.

Assistiamo così ad una analisi precisa dela vita medievale di  Viterbo al centro delle mire del papato e di Federico II° con epiche battaglie e lotte per l'indipendenza della città Che vedono in Lorenzo il protagonista di scene di vita quotidiana e di lotte per la salvaguardia dei suoi cari e della sua amata Viterbo. In definitiva un libro decisamente storico con descrizioni di avvenimenti realmete accaduti accuratamente ricostruiti dall'autore e con una trama di fondo che lascia sempre la voglia del lettore di sapere come va a finire. Assolutamente da leggere tutto di un fiato.

  Google


Categoria: Varie
comments powered by Disqus